sabato 31 gennaio 2015

Ghirlande handmade

Eccomi qua.
Giusto in tempo per scrivere l'ultimo post di gennaio.
Non ho pubblicato molto in queste settimane, il tempo come al solito vola e io a malapena me ne accorgo ma di certo non sono stata con le mani in mano :)
La casa mi prende la maggior parte delle ore della giornata e nelle poche ore disponibili mi dedico ai miei lavori, arrivando a stare sveglia anche nelle ore più buie dove però le idee prendono vita più facilmente grazie al silenzio e alla tranquillità.
Quando tutti dormono io lavoro con maggiore produttività, anche se questo comporta che posso dimenticarmi la sveglia alle prime ore del mattino, farei concorrenza ad uno zombie.
Era un' altra cosa quando vivevo ancora dai miei e non avevo  incombenze domestiche che mi distraessero dal piacere di creare e lavorare in maniera più rilassata e con ritmi diversi.
Sicuramente non dovevo pensare in funzione di due persone, se avevo impegni e commissioni o un progetto da elaborare potevo contare sul aiuto dei miei familiari che non mi avrebbero caricato di cose da fare, lasciandomi tutte le ore di cui necessitavo in tranquillità.



Un esempio: mentre cerco di scrivere questo post, ho il mio compagno che lavora nella stanza a fianco con la musica ad un volume che mi impedisce una concentrazione decente. Voi non lo sapete...ma sto continuando a scrivere certi errori, anzi orrori, ortografici, che prontamente vengono cancellati e corretti almeno 3 volte per la stessa parola.

Vabbè...continuo a scrivere prima che vado di la e gli tiro qualcosa dietro....

Nei vari momenti di tempo ''libero'', tra un lavoro e l'altro ho finalmente deciso di sperimentare una nuova tecnica.




Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...