domenica 22 aprile 2012

Non sono sparita

Mi sono solo beccata una specie di intossicazione alimentare e ho stretto un'intima amicizia con il wc, una cosa simpaticissima -.- ora sto meglio, un po' fiacca ma almeno lo stomaco regge.
Questa spossateza mi ha messo in crisi creativa, ho la voglia di fare a 3.000 ma nessuna idea concreta, sfoglio riviste alla ricerca di un'ispirazione o di un progetto ma nulla. Così alimento la voglia di acquisti compulsivi, vedo una cosa che mi piacerebbe cucire ma non mi piacciono le stoffe che ho, oppure ne ho di talmente belle ma ho paura di usarle. Ma con il dentista in agguato è meglio che mi taglio le mani prima che il portafoglio cominci a piangere.
Di buone novelle c'è che grazie al prezioso aiuto della mia amica Emanuela che mi ha inviato un foto-tutorial fantastico e dettagliato, sono riuscita a montare il piedino free-motion.




Colpa mia che da brava Babba credevo di dover smontare la mia singer e cercavo anche di montarlo (nel verso contrario) con risultati fallimentari, giustamente non avrei mai potuto avvitarlo come mi diceva la testa. Non ho modo di bloccare il trasporto e per questo mi arrangerò usando un piedino piatto che credo serva per il rammendo.
Nel frattempo che il tempo va peggiorando e si avvicina un bel acquazzone mi dedico un po' alla grafica del blog che mi sembra alquanto spoglio, così il cervello riceve stimoli e non resta apatico.

Vi ricordo anche che oggi si festeggia la cosa più cara che abbiamo: la Terra.
Vogliamo farle un regalo? aumentiamo il peso delle energie rinnovabili e diciamo addio alle fonti fossili, riduciamo l’uso delle discariche riciclando i rifiuti, preferiamo la bici all’automobile, consumiamo cibi biologici, diffondiamo la conoscenza dei problemi ambientali.
E la consapevolezza che un’economia più green e più sostenibile è già realtà. Tanti auguri Terra!



Buona Domenica a tutte!
Fabiola

6 commenti:

  1. Buon Earth day e buona domenica anche a te!

    RispondiElimina
  2. Ciao, Nana, non so il numero degli aghi, ma non i più piccoli e sottili (il 9), perchè quelli vanno bene per il trapunto. Non prenderli nemmeno troppo lunghi, perchè sono difficili da usare, e devono essere con la crocchia un po' larghina per poter infilare agevolmente il filo del 25. Chiedi consiglio in merceria, specifica che è per il punto scritto. baci

    RispondiElimina
  3. Sono contenta di esserti stata un pochino d'aiuto, per quel poco che ne so. Ma visto che l'esperienza la stai approfondendo tu, perchè non posti poi un tutorial con qualche foto e quello che hai scoperto, commentando come ti trovi con quelli acquistati? Sarebbe interessantissimo! :)

    RispondiElimina
  4. Anch'io sono contenta di esserti stata d'aiuto con le mie pessime foto ahahah:-)
    Ma ci dovrebbe essere un modo x abbassare il trasporto, prova a chiedere dove l'hai acquistata oppure cerca meglio, magari da qualche parte trovi un piccolo tasto.
    Ciao Faby, continua così!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille per essere passata dal mio blog :-)
    W l'earth day :-)))

    Isobel
    The Primitive Hare

    RispondiElimina
  6. Grazie al vostro aiuto non ce l'avrei fatta ;)

    @Pepe, ho trovato gli aghi, poi ti faccio sapere..per il tutorial mi sa che è un po' precoce come cosa >.< o magari ci provo.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano questo blog. Se ti piace ciò che creo e vuoi lasciare un un segno del tuo passaggio, ne sarò felice e mi aiuterai a far crescere questo piccolo angolo virtuale.

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...